Comunicato unitario

I dati di bilancio di Poste Italiane illustrati ieri dall'Amministratore Delegato Matteo Del Fante confermano quanto in questi giorni affermano Slc Cgil e UILposte.

Un risultato netto consolidato di circa 720 milioni e ricavi di oltre 26 miliardi di euro consentono un adeguato e immediato rinnovo del contratto dei lavoratori postali i cui minimi salariali, lo ricordiamo ancora una volta, sono bloccati da 5 anni.

Il rinnovo del CCNL permetterebbe di ricreare quella serenità tra i lavoratori necessaria ad affrontare tutti quei complessi processi riorganizzativi dei servizi postali e finanziari utili a migliorare la efficienza e la qualità di Poste Italiane.

Slc Cgil e UILposte ritengono che in questo modo Poste Italiane possa dare quel contributo determinante per lo sviluppo e la crescita del Paese mettendo perciò insieme diritti dei lavoratori, servizio pubblico e competitività.

Slc Cgil e UILposte faranno la loro parte con coerenza e responsabilità.

Roma, 10 novembre 2017

Le Segreterie Nazionali

SLC-CGIL
Nicola Di Ceglie

UILPOSTE
Claudio Solfaroli Camillocci

UILposte FVG - via Polonio, 5 - 34125 Trieste email: friuli.v.g@uilpost.net www.uilpostefvg.org

 
Ricerca personalizzata
Delega